Interventi per la pesca

La strategia di Sviluppo locale del GAL valle d’Itria si dispiega nel Piano di Azione Locale (P.A.L.), un progetto del valore complessivo di 5 milioni di €. Il PAL prevede 7 azioni, suddivise in 18 interventi totali, destinate alle imprese, alle reti fra operatori e al miglioramento del capitale umano e delle infrastrutture. Di questi 18 interventi, i cui beneficiari sono sia il mondo pubblico che quello privato, 13 sono riferiti al FEASR (Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale) e 5 al fondo FEAMP (Fondo Europeo Attività Marittime per la Pesca). 

Bando- Pescaturismo ed ittiturismo

Azione 5 – Investimenti rivolti allo sviluppo delle filiere della valle d’itria

Intervento 2 - Pescaturismo ed ittiturismo

 

L’intervento sostiene investimenti volti a migliorare e rafforzare la multifunzionalità dell’operatore della pesca. È una proposta innovativa che risponde sia all’esigenza di diversificazione di parte delle attività di pesca e di contenimento dello sforzo di pesca, che alla necessità di una qualificazione del mercato turistico esistente e all’attrazione di una nuova fascia di mercato turistico particolarmente interessante.

L’Intervento prevede investimenti per l’acquisto, l’installazione, nonché la sostituzione di attrezzature e complementi necessari ad adeguare le imbarcazioni e le strutture a terra per attività di servizi ambientali, per attività pedagogiche legate alla pesca e per lo svolgimento di attività turistico-ricreative.

Il sostegno per gli interventi di cui al presente Avviso è concesso a imprenditori ittici come definiti dall’articolo 4 del Decreto Legislativo del 12 gennaio 2012 n. 4, che praticano, in forma singola o associata, attività di pesca professionale.

 Gli interenti amissibili riguardano: 

  1. Investimenti per acquisto, installazione, nonché sostituzione di attrezzature e complementi necessari ad adeguare le imbarcazioni e le strutture a terra per attività turistico- ricreative (pescaturismo)
  2. Investimenti per acquisto, installazione, nonché sostituzione di attrezzature e complementi necessari ad adeguare le imbarcazioni e le strutture a terra per attività di servizi ambientali e per attività pedagogiche legate alla pesca. Investimenti per ristrutturazione di immobili e attrezzature finalizzati alla erogazione di ospitalità attraverso l’utilizzo della propria abitazione o di struttura nella disponibilità, a qualunque titolo, degli imprenditori (ittiturismo)

 

La dotazione finanziaria del bando è pari a  € 221.384,14

L’investimento massimo ammissibile per singolo progetto è fissato in euro 80.000,00.

L’Intervento prevede un’intensità massima dell’aiuto pubblico pari al 50% delle spese ammesse a  finanziamento. 

Data scadenza 20/12/2020

Data Scadenza prorogata al 30/01/2021 

Attachments:
Download this file (5.2 - A Disposizioni Attuative dell'Intervento - Parte A - Generali.pdf)5.2 - A Disposizioni Attuative dell'Intervento - Parte A - Generali.pdf[Parte A- disposizioni attuative]479 kB
Download this file (5.2 - B Disposizioni Attuative dell'Intervento - Parte B - Specifiche.pdf)5.2 - B Disposizioni Attuative dell'Intervento - Parte B - Specifiche.pdf[Parte B- disposizioni attuative specifiche]238 kB
Download this file (Parte C Modulistica.zip)Parte C Modulistica.zip[Parte C- modulistica]3908 kB
Download this file (Avviso pubblico ittiturismo e pescaturismo- burp 154 del 5 nov 2020.pdf)Avviso pubblico ittiturismo e pescaturismo- burp 154 del 5 nov 2020.pdf[Avviso Pubblico Burp 154 del 5/11/2020]577 kB
Download this file (PROROGA 5.2.pdf)PROROGA 5.2.pdf[Proroga]703 kB

Cerca

Scegli la lingua